ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Spazi

04:00 04:15

Programma attuale

Spazi

04:00 04:15


Olly Alexander,“Crave” anticipa il nuovo album ‘Night Call’ in uscita il 7 gennaio 2022

15 Ottobre 2021

“Crave” è il nuovo singolo di Olly Alexander (Years &Years)  che anticipa l’album “Night Call” in uscita il 7 gennaio 2022, su etichetta Polydor Records /Universal. Il brano è accompagnato da un incredibile video con alcuni membri del cast di ‘It’s A Sin’ come Omari Douglas, Nathaniel Hall, David Carlisle oltre a Munroe Bergdof. La serie tv inglese, di cui Olly Alexander è  tra gli attori protagonisti, ha vinto da poco il Best New Drama ai National Television Awards in UK. Il 2021 si conferma un anno fenomenale per il leader degli Years & Years che ha anche collaborato con Kylie Minogue nel singolo “Starstruck e duettato con Elton John nella cover di “It’s a Sin” durante i Brit Awards.

L’album ‘Night Call’ è un nuovo emozionante capitolo per gli Years & Years. Ispirato sia da figure pionieristiche come Sylvester sia dalla French House, è un disco che parla in parte di chi cerca l’amore (o un amante), ma che alla fine trova il potere in se stesso. Sicuramente l’aver recitato come attore (nella parte di Ritchie in “It’s a sin”) ha influenzato profondamente il songwriting di Olly: le canzoni sono al confine tra fantasia e realtà, ma con uno sguardo costante nell’esplorare  la vita queer. ‘Night Call’ vuole essere un album di evasione e lo stesso Olly Alexander ha dichiarato sui suoi profili social: “Night Call è stato la mia fuga dalla realtà negli ultimi due anni.  Ho messo tutta la mia frustrazione, solitudine, speranza, eccitazione, dolore e ottimismo per realizzare un disco veramente divertente, da ballare. Volevo trovare più piacere possibile nella musica”.

Come Years & Years, Olly Alexander è diventato una delle pop star moderne più innovative al mondo. Fino ad oggi, il cantante, attore, icona della moda e avanguardia culturale si è guadagnato 5 nomination ai Brit Award, ha superato i 4,4 miliardi di stream globali e si è esibito in spettacoli trionfali all’O2 Arena e alla Wembley Arena a Londra. Olly è anche una voce riconosciuta per importanti tematiche che riguardano la salute mentale e le questioni della comunità LGBTQ+

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *