ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Nova by Night

00:00 04:00

Programma attuale

Nova by Night

00:00 04:00


Pacco a sorpresa / Dodicesima puntata. ASCOLTA I FILE AUDIO

16 Settembre 2011

Ascolta i file audio

Prima parte
Seconda Parte
Terza parte

Stranger Sentieri si racconta
Mi chiamo Giovanni Sentieri. Nato a Castelnovo ne’ Monti (RE) il 27 maggio 1959 e sono titolare di uno studio di Grafica dal 1987. In arte Stranger Sentieri. Cantautore. La mia “carriera” musicale è cominciata lontano, negli anni sessanta, quando ero ancora un bambino. Per caso o per fortuna mi ritrovai su un palco assieme al mitico Mago Zurli’ (chi ha la mia eta’, se lo ricorda bene ) per le selezioni dello Zecchino D’oro.Sul mio profilo facebook ci sono le foto di quei giorni. Vinsi la selezione e un mitra di plastica ed andai direttamente allo zecchino d’oro. Non arrivai in fondo, ma ci andai con una giacchetta marrone a quadrettini allucinante e una camicia bianca arancione, in puro stile beatles con colletto a punta, occhiali da geometra e scarpe di vernice( per forza non ho vinto !!!). In seguito ebbi la fortuna di essere uno dei primi alunni del Liceo Musicale Achille Peri di Castelnovo ne’ Monti dove ebbi la possibilita’ di cimentarmi prima come fisarmonicista e poi, a periodi alterni, come pianista. Come tutti i bambini, mal tolleravo la scuola, per cui arrivai al 5° anno di pianoforte solo all’eta di 22 anni. Poi dovetti abbandonare, per motivi di lavoro, la naia (il servizio militare, la famiglia e i figli ecc ecc…
Mi sono dedicato, allora, alla musica leggera italiana. Cominciai a suonare in alcuni locali su pianoforti a corde per alcuni anni, nella provincia di Reggio Emilia, per poi passare inevitabilmente a strumenti elettronici, per ovvia necessita’ pratica.In un primo momento mi cimentavo in composizioni mie, solo suonate. Di rado con accompagnamento del canto, e il vasto panorama della musica italiana dagli anni 60 agli anni 80. Ero, per cosi’ dire, assunto da qualsiasi attivita’ commerciale e non, per allietare alcuni momenti importanti e/o cerimonie e in alcune occasioni come supporto musicale a performance di poeti.
Ma dovetti cedere il passo al piu’ prolifico(ai tempi) pianobar esibendomi sia solo che accompagnato da band (Jack & Stranger) in varie location e anche feste di partiti politici sia in Emilia Romagna che in altre regioni del Nord Italia, ricevendo lodevoli consensi. Momento magico per tutti credo, passando notti insonni a mandare avanti e indietro nastri stereo sette per imparare le canzoni e poi a mixare il tutto provando e riprovando senza considerare “i cancheri” dei vicini che ti inviavano(e avevano anche ragione!!).
Ho suonato, in pratica, dal 1983 fino al 2000 come piano bar. Poi in modo solo discontinuo in alcune feste private tra amici.
Ma imperversando sia l’innominabile Karaoke, che cantanti low cost accompagnati solo da un portatile(!!!), ho pensato bene di non fare piu’ parte di quella categoria, mollando tutto. Daltronde essendo un musicista ho sempre chiesto il compenso meritato allineato alle performance .
Poi, all’inizio del 2009, avendo piu’ tempo libero, visto la mole di lavoro che si è riadattata, mi sono dedicato alla musica in modo attivo, creando, con l’ausilio di mia sorella Simona Sentieri, che è poeta e pittrice, alcune canzoni ispirate dai suoi quadri e dalle sue poesie realizzando anche video inerenti.
Da metà del 2009 sono attivamente impegnato in questo mio ultimo progetto musicale “BIANCO NERO ROSSO MAGENTA” dove ho curato la realizzazione di musica , voce mixaggio ottimizzazione e produzione supporti CD – realizzazione di alcuni video – studio grafico immagine, stampa e distribuzione per canali alternativi che non siano i negozi tradizionali.
In questo progetto sono affiancato, oltre che da mia sorella Simona (autrice dei testi) anche da mia sorella Katya che partecipa attivamente interpretando alcune canzoni presenti nell’album.
La presentazione dell’album BIANCO NERO ROSSO MAGENTA è avvenuta presso l’abbazia di San Vitale il 1 luglio 2011 ottenendo lusinghieri consensi.
Le mie musiche e video si possono anche vedere ed ascoltare su mio profilo my space, profilo facebook

Ascolta i file dell’album “BIANCO NERO ROSSO MAGENTA”

Rotonda
Alianti
Il sogno
Note dentro
Abbracciami così
Solo per amore
Tra i capelli
Binari
Isola mia
Equilibrista
Alchimia
Mare messaggero
Il rumore della luna
Se mi ami
L’ultimo battito
Nel silenzio
Crescendo ad occhi apert
Lacrima
Guardami negli occhi
Notte insonne
Sale
Tra le mani

La ricetta della Rosy:Petto di pollo al limone

Ingredienti per 4 persone:
600 gr di petto di pollo
1 limone
50 gr di farina 00
3 cucchiai di olio evo
sale
pepe
rosmarino
Tempo di preparazione: 15 min
Tempo di cottura: 15 min
Tempo totale: 30 min

Procedimento per preparare il petto di pollo al limone
Spennellare i petti di pollo con il succo di limone.
Mettete della farina in un piatto e passateci i petti di pollo per infarinarli per bene.
Riscaldate 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella insieme ad un rametto di rosmarino e, quando è ben caldo, adagiate i petti di pollo infarinati.
Far rosolare i petti di pollo da entrambe i lati, salare e pepare.
Appena i petti di pollo saranno ben rosolati, sollevarli e tenerli a parte in un piatto.
Aggiungere nella padella il succo di limone, 1 cucchiaio di farina e 3/4 della buccia di limone grattugiata.
Mescolare il tutto con una cucchiarella di legno formando una salsina liscia e omogenea ( se necessario aggiungere un pò d’acqua per sciogliere la farina).
Adagiare di nuovo i petti di pollo e far insaporire per un paio di minuti nella salsina al limone.
Servire i petti di pollo al limone nappati con la loro salsina e con una grattugiata di limone su ogni petto di pollo.

Fumare: smettere non sarà più un problema. Vaccino in arrivo

Sebbene molti siano scettici, a breve in farmacia dovrebbe essere disponibile il nuovo vaccino anti-fumo.
È dagli albori degli anni 2000 che gli scienziati sono impegnati a capire se questa scoperta avrà futuro o meno. Ebbene, pare che, dopo quasi dodici anni, qualcosa si sia mosso.
Gli occhi di tutti i fumatori incalliti, o meglio, di quelli che vorrebbero smettere, ma che proprio non ci riescono, sono puntati su NicVax, il nuovo vaccino che permetterebbe di risolvere una volta per tutte il problema.
Nonostante i molti scettici, secondo Scientific American, questa sostanza sarebbe in grado di insegnare all’organismo del fumatore ad attaccare la nicotina che entra in circolo attraverso il fumo. Il corpo umano a quel punto inizierebbe a produrre anticorpi capaci di catturare le molecole di nicotina che normalmente arriverebbero al cervello. È in questo modo che si spezzerebbe definitivamente il fenomeno della dipendenza.
Per “uscire dal tunnel” servirebbero in totale sei dosi del farmaco e al termine del trattamento, non sentendo più la dipendenza, il paziente dovrebbe riuscire a smettere di fumare senza alcuna fatica.
Se i risultati dell’ultima fase di sperimentazione –  effettuata su circa 1.000 fumatori – dovesse andare a buon fine (i risultati si attendo entro fine settembre) il farmaco prodotto dalla Nabi Biopharmaceuticals, previa approvazione della Food and Drug Administration, potrebbe essere disponibile nelle farmacie in pochissimo tempo.

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *