ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

TOP 50

11:00 12:30

Programma attuale

TOP 50

11:00 12:30


10 Ragazzi per me / Rita Riccò: “Mi batto per far conoscere le disabilità sommerse”. ASCOLTA I FILE AUDIO

6 Novembre 2011

Rita Riccò a Radionova

Rita Riccò era nel pieno dei suoi bei trent’anni, una figlia, una vita affettiva soddisfacente, tanti interessi come lo sport, il ballo, le passeggiate in montagna, la corsa. E la scoperta di una malattia che progressivamente non avrebbe permesso più questo: la malattia di Marie Charcot Tooth, comunemente nota come una forma di distrofia muscolare, rientrante tra le neuropatie periferiche . Colpisce una persona su 2.500, ma è una patologia in aumento, e sempre più numerosi i bambini. E’ una malattia genetica, e può restare latente. Ancora non si sa molto sul suo decorso e sulle cause scatenanti. Rita si è armata di grande coraggio, attraversando anche momenti di sconforto e rabbia. Tuttavia oggi si definisce una donna migliore, ha dovuto rinunciare alle minigonne e alla corsa; fare cose semplici come alzarsi in piedi, tagliare una pizza, stirare, camminare in un corridoio sono per lei grande fatica, spesso non comprensibili per chi la vede con un aspetto del tutto normale. Ciò nonostante resta una persona attiva, dinamica, brillante, allegra e vivace. Qualche anno fa ha costituito con altre persone ammalate una associazione di sostegno in rete l’ACMT. Rita si batte per far conoscere le disabilità non evidenti, cercando il confronto e creando spunti di riflessione collettive. Una donna eccezionale e bella che ha saputo fare della malattia una forza e una risorsa.

Ascolta i file audio:

Prima parte
Seconda parte
Terza parte

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *