ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Nova by Night

00:00 04:00

Programma attuale

Nova by Night

00:00 04:00


Pacco a sorpresa vi augura buone feste con la replica della ventiduesima puntata

28 Dicembre 2011

Prendiamo una pausa e per farvi gli auguri mandiamo in onda la replica della ventiduesima puntata. Serenità e felicità a tutti!

Lo staff

Lo staff di Pacco a Sorpresa vi augura Buon Anno

Pacco a sorpresa in  Facebook

Archivio puntate

In onda mercoledi ore 17, venerdì ore 10 e domenica ore 15 replica

 

Ascolta i file

Prima parte

Seconda parte

Terza parte

 

OSPITE IN STUDIO ANGELO DEL RIO

Vice dirigente scolastico del Motti per presentare la

TERZA FIERA DELL’ORIENTAMENTO 

sabato 17 dicembre dalle ore 14,30 alle 18,30

 PRESSO IL TEATRO “BISMANTOVA” DI CASTELNOVO NE’ MONTI

Alla manifestazione partecipa  l’Istituto “Motti” di Castelnovo ne’ Monti che presenta la sua offerta variegata di indirizzi didattici.

Leggi l’articolo di approfondimento

NELLA VITA L’OTTIMISMO AIUTA?… PARE PROPRIO DI SI’… 

Negli Stati Uniti, grazie a Martin Seligman e altri studiosi nel campo psicologico, dal 1970 in poi sono stati fatti molto studi sugli effetti dell’ottimismo sulle persone, nelle organizzazioni, nelle aziende e sulle elezioni politiche, e cerco di sintetizzarvi che cosa è emerso:

– le persone ottimiste hanno più energia a disposizione, tendono a sviluppare i loro talenti e capacità innate, si riprendono più velocemente dai fallimenti e sanno trovare soluzioni creative ai problemi che incontrano;

– le persone ottimiste, a parità di capacità e competenze, raggiungono risultati migliori e guadagnano di più nella loro professione;

– le persone ottimiste hanno più autostima, più fiducia in se stessi, negli altri, nella vita e nel futuro;

– le persone ottimiste si ammalano meno, raramente soffrono di disturbi psicologici quali la depressione, si riprendono più velocemente da degenze ospedaliere e interventi chirurgici e vivono più a lungo;

– negli addetti alle vendite delle assicurazioni sulla vita, che ricevono 9 volte su 10 un rifiuto da parte della persona contattata, gli agenti ottimisti vendono l’88% in più dei colleghi pessimisti;

– nel campo sportivo gli atleti e le squadre professioniste di baseball e basket analizzate hanno rivelato che le vincenti erano più ottimiste e che questo contava più della bravura degli atleti in campo;

– in tutte le elezioni presidenziali americane (eccetto una) è diventato presidente il candidato con la campagna elettorale  più ottimista;

– infine, le persone che nella storia hanno perseguito e realizzato grandi sogni, che non si sono mai arrese di fronte alle avversità e difficoltà, avevano un atteggiamento fortemente ottimista.

Cosa si dicono gli ottimisti di fronte ai fallimenti e alle avversità?

Il loro dialogo interno è esattamente l’opposto dei pessimisti.

– Il pessimista pensa che è lui il responsabile degli avvenimenti negativi (personalizzazione), l’ottimista invece che attribuisce l’insuccesso a cause esterne, che non hanno dipeso da lui;

– Il pessimista pensa che l’avversità durerà molto tempo (permanenza), l’ottimista invece che è temporanea, e che presto andrà tutto meglio;

– il pessimista pensa che il fallimento in un’area della propria vita influenzerà tutti gli ambiti della sua vita (pervasività), mentre per l’ottimista l’avvenimento è circoscritto a quell’ambito, per il resto la vita continua a funzionare benone.

Una cosa interessante dell’ottimista è che applica le 3 P invece agli eventi positivi e ai successi raggiunti:

– è tutto merito suo, andrà sempre così o meglio ancora, la sua vita è un successo in tutti gli ambiti!

Come state capendo, la differenza quindi non sta in ciò che ci accade, ma in ciò che ci diciamo rispetto agli eventi, al significato che gli diamo e a cosa immaginiamo per il futuro.

Cosa fare per diventare più ottimisti?

– Ogni mattina ringrazia per tutto ciò che già vivi e sperimenti nella tua vita;

–  ogni giorno, alla sera, elenca 10 cose accadute nella giornata per cui puoi apprezzare te e l’Universo per la sua amorevole generosità;

– sopprimi i pensieri negativi che portano al pessimismo sul nascere, e lo riconosci quando il tuo dialogo interno inizia a: preoccuparsi, lamentarsi, commiserare e criticare;

– scegli alcune affermazioni positive, da ripeterti spesso e che riguardano gli ambiti della tua vita e gli obiettivi da raggiungere, così che la tua mente registri la possibilità di realizzazione;

– di fronte alle avversità osserva che cosa ti dici e se emergono le 3 P invece di crederci mettile in discussione, cercando prove a tuo favore,  alternative di interpretazione degli eventi e cercando di fare emergere il lato positivo della vicenda (c’è sempre un lato positivo);

– coltiva la fiducia e la speranza verso un futuro sempre migliore, sapendo che quando metti in azione le tue risorse, la perseveranza e l’ottimismo, qualsiasi risultato è raggiungibile;

– invece di rimuginare agisci, l’azione è il miglior antidoto al pessimismo e alla depressione;

– coltiva la spiritualità: il miglior antidoto alla paura è creare un sano rapporto con il Divino e percepire che lui ti ama e ti sostiene esattamente come sei e in ogni momento della tua vita: siamo veramente al sicuro!!!

La ricetta della Rosy: Patate gratinate 

Ecco un semplice modo per preparare delle patate croccanti e saporite!
Ingredienti:

  • patate
  • sale
  • olio
  • pane grattugiato
  • formaggio grattugiato.

Pelate le patate e tagliatele a tocchetti.

Tagliandole di questa grandezza avrete la giusta croccantezza; se le volete più grandi non avrete lo stesso risultato a meno che non le facciate lessare qualche minuto in precedenza.
Disponetele in una pirofila (ottima di ceramica) ed oliatele.

Cospargete di formaggio e pane grattugiato.

Mescolate salando ed unite un po’ di rosmarino.

Infornate ad alta temperatura ventilato finché non saranno belle dorate.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *