ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Alman H Day

07:00 07:30

Programma attuale

Alman H Day

07:00 07:30


Let it rock 58: Uppity blues women. FILE ASCOLTABILI

18 Gennaio 2015

Prima parte

Seconda parte

Pagina facebook

Logo Let it Rock

Benvenuti alla puntata n. 58 di Let it rock.

Questa settimana, dopo tanto tempo, torniamo ad occuparci di blues, questa volta però tutto al femminile.

Si alterneranno grandi cantanti del passato non tanto lontano e nuove voci del panorama blues femminile degli ultimi anni.

Ho escluso incisioni delle grandi cantanti blues del periodo ‘pre-bellico’ come Ma Rainey, Mamie Smith, Bessie Smith, Memphis Minnie, Alberta Hunter per citarne solo alcune, a favore di incisioni più moderne e di qualità sonora decisamente migliore. Sulla qualità intrinseca delle incisioni di queste icone della musica del 900 ovviamente non si può discutere.

Probabilmente nessuna delle cantanti presenti nella scaletta si può definire una pura interprete del blues, tutte hanno fatto escursioni in territori più o meno vicini, come il rhythm&blues per Ruth Brown, Etta James e Aretha Franklin, il jazz per Nina Simone, il rock e il country per Bonnie Raitt, ma questo dimostra che il blues fa davvero parte delle fondamenta della musica di cui questa trasmissione si occupa.

Ecco la scaletta:

Etta James – I just want to make love to you/Born to be wild (live)

Katie Webster – Hard lovin’ mama

Marcia Ball – I’m comin’ down with the blues

Bonnie Raitt – Finest lovin’ man

Saffire, The Uppity Blues Women – ‘T’aint nobody’s business

Aretha Franklin – Today I sing the blues

Nina Simone – Backlash blues

Marva Wright – Born with the blues

Ruth Brown – Can’t get excited

Koko Taylor – Evil

Ana Popovic – Girl of many words

Joanne Shaw Taylor – The dirty truth

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *