ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Me & Blues

22:15 23:00

Programma attuale

Me & Blues

22:15 23:00


Radionova: “Accordi e Pietra”. Ideata e condotta da Matteo Manfredini e Filippo Fontana. Terza puntata: la storia della statale 63. FILE ASCOLTABILI

14 Maggio 2015

File ascoltabili:

Prima parte

Seconda parte

Terza parte

Archivio puntate

Questo terzo episodio di Accordi e Pietre é dedicato alla statale 63, l’arteria principale attorno alla quale si svolge la vita di montagna.

Parleremo della sua storia e alle persone che ci hanno ruotato ottorno per milleni. Una storia che non passa solo accanto alle nostre case ma anche da Vienna, da Parigi.

Il gruppo musicale che ascolteremo é Edward Sharpe & the Magnetic Zero, band di indi folk formatasi in California nel 2007, con le loro note da viaggio cantante dal carismatico leader Alex Ebert.

 

 

I conduttori sono:

I conduttori Matteo Manfredini e Filippo Fontana negli studi di Radionova

Matteo Manfredini, nato e cresciuto a Carpineti, 32 anni, ha studiato a Parma, scienze politiche. Ha vissuto in Francia, in Australia e in Germania, da 7 anni è a Bruxelles dove, dopo aver superato un concorso pubblico, lavora presso le istituzioni europee. Giornalista per hobby, per alcune testate locali e per TV Brussel dove conduce una rubrica di cultura e di arte. Ha una grande passione per la storia, l’antropologia, i viaggi e la scoperta. Collabora con il mensile Tuttomontagna, con uno sguardo sull’Europa. Per Redacon ha redatto alcuni diari di viaggio.

Filippo Fontana, nato e cresciuto a Parma, 29 anni, ha studiato Archeologia a Parma e a Bologna dove recentemente ha concluso la scuola di specializzazione in Beni Archeologici. Si occupa di Archeologia Medievale e, in particolare, di paesaggi antichi. Si è interessato, in questo senso, dei versanti reggiano e parmigiano dell’alta Val d’Enza e dell’incastellamento in Appennino. Collabora con alcune riviste di storia locale ed è membro delle associazioni culturali “Comunità delle Valli dei Cavalieri” e “Valli del Termina”. Spesso e volentieri è impegnato a scavare.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *