ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Alman H Day

07:00 07:30

Programma attuale

Alman H Day

07:00 07:30


Entropedia: pensato e condotto da Luca Caselli su Radionova. Puntata 10. “Coffee Bob? The bell talks”. FILE ASCOLTABILI

25 Maggio 2016

Maurits Cornelis Escher Vincolo d’unione 1956 litografia cm 25,3 x 33,9 Collezione Federico Giudiceandrea All M.C. Escher works © 2014 The M.C. Escher Company. All rights reserved www.mcescher.com

Maurits Cornelis Escher Vincolo d’unione 1956 litografia cm 25,3 x 33,9 Collezione Federico Giudiceandrea All M.C. Escher works © 2014 The M.C. Escher Company. All rights reserved www.mcescher.com

Ascolta on line

 Ascolta i file

 

Ultima puntata della sessione regolare.

Ci risentiremo indicativamente verso il principiare d’agosto.

Ultima ma non meno ricca di collisioni: si partirà dall’Africa per raggiungere il luogo di qualche compleanno importante sorseggiando una tazza di caffè con Napoleone.

Chiusura classica con la doppietta di rubriche “Una voce nel caos” e “Music for airports”.

In regalo un tempo extra disponibile solo in podcast, comprensivo di tutti gli eventi non trattati in trasmissione per motivi temporali.

Un omaggio per salutarci degnamente.

Entropedia, musica e disordine.

 

NapoleoneAscolteremo:

Blur – Coffee and Tv

Damon Albarn – Makelekele

Ali Farka Touré & Ry Cooder – Diaraby

Nina Simone – Just like Tom Thumb’s Blues

Eddie Vedder – All along the watchover

Samuele Bersani – Chiamami Napoleone

King Crimson – ProzaKc Blues

Metallica – For whom the bell tolls (S&M)

Pillow Talk – Soft (Tale of Us remix)

 

Tracce extra nello speciale per i lettori di Redacon:

Clap Clap – Ingeniousness

Crodaioli – Improvviso

Jeff Buckley – So Real

Musica Nuda – Non ho l’età

Adriano Viterbini – Tunga Magni

Luca Caselli ha già condotto un programma per Radionova dal titolo “Il Gabbiere”.
Il Gabbiere: tutte le puntate
Il problema di scrivere una “bio” è quello di  avere elementi sufficientemente interessanti da porvi. La mia sarà dunque una descrizione minimale (e anche “menomale”).
Curioso, ingegnere, affascinato dalle storie e dalla fantasia, amante incestuoso di “Sora” musica, la quale mi convinse a creare questo programma radiofonico che vorrei diventasse anche la mia filosofia di vita.
Originario di Toano (RE) del quale porto le deviazioni, sento la mancanza di De André ogni due giorni e non manco di strimpellare oggetti sonori qualora Crono mi conceda del tempo. Privo di talenti particolari m’interesso di tutto, spaziando dalla programmazione alla scrittura, dalla pittura alla techno (ma non chiedetemi di ballare, non sono dotato di articolazioni).
(Luca Caselli)
Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *