ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Nova by Night

00:00 04:30

Programma attuale

Nova by Night

00:00 04:30


Vittoria Sarti si lancia partendo da “Scarabocchi”

7 Febbraio 2021

 

Vittoria Sarti è una giovane promessa della musica pop italiana. Ha diciassette anni, vive a Villafranca in Lunigiana (MS). L’artista, che frequenta il quarto anno del liceo linguistico di Pontremoli, così si racconta: “Fin dalla tenera età, l’arte è sempre stata la mia unica musa, la sola in cui mi potessi rispecchiare. Tutta la voglia di esprimere me stessa si è identificata prima nel disegno e nelle arti figurative, successivamente nella musica e nel canto. Impugnare una chitarra o una matita è stata per me l’unica via d’uscita da un mondo che faceva fatica a capirmi”.

Tante le influenze musicali che l’hanno portata a raggiungere l’attuale espressività artistica che palesa. Il punk, l’r&b e l’hip-hop sono i generi che hanno segnato maggiormente sino ad ora la sua formazione per altro ancora in corso e nel pieno dell’attività.

Vittoria segue infatti lezioni di canto solista da Sara Grimaldi, corista di Zucchero. Questo è solo uno dei tasselli che servono a Vittoria per poter raggiungere risultati che già le sue doti personali prospettano come rosei e appaganti. Con molta umiltà infatti la ragazza cerca di apprendere tecniche e acquisire competenze anche studiando come autodidatta e analizzando la produzione di altri artisti che vede come punti di riferimento.

Nonostante i suoi soli diciassette anni, diversi sono i pezzi scritti e musicati che Vittoria ha nel cassetto che sono in attesa di essere arrangiati per poi farli apprezzare dal pubblico.

All’età di 14 anni vince un talent locale e questo ha stimolato la giovane ragazza a coltivare la sua passione per la musica e per l’arte.

Ha partecipato al concorso “Agosto al Fienile” a Viareggio nel 2019 e nel 2020 vincendo premi per l’interpretazione e per il gradimento radio. La gara canora, quest’anno trasmessa in diretta da Radionova, è una competizione di musica leggera di livello nazionale per voci nuove dal quale in passato sono emersi veri e propri talenti ora diventati noti personaggi dello spettacolo.

Nell’edizione 2019 del “Cantagiro” si è aggiudicata il 1° premio nella categoria “New Voice”. L’anno successivo è arrivata in finale nel medesimo concorso e questo ha fatto si che nella relativa compilation 2021 potesse inserire il suo brano “Scarabocchi”: il suo primo pezzo realizzato in studio.

Vittoria ha iniziato a lavorare a “Scarabocchi” nell’inverno 2018.  Il testo si concentra sul tema dell’essere diversi, annodati e complessi, proprio come uno scarabocchio. Di seguito la giovane cantante racconta cosa sottende al pezzo: “All’inizio del testo racconto di essere reduce da un pianto, da una situazione triste e irrequieta, mentre nel ritornello è il sole che cerca di illuminarmi e di portarmi in alto. La pioggia però mi riporta a un sentimento interiore che non sparisce facilmente. Quando ti senti uno scarabocchio in mezzo a un foglio candido è sempre un po’ così. Attorno a te piove ma alla fine riesci a trovare la beatitudine anche nella pioggia stessa”.

Il video(*) del pezzo accluso è stato realizzato da Miriam Guidetti, insegnante di francese in pensione, di Castellarano (Re) diventata “video-maker” per hobby grazie ad un suo studente che l’aveva introdotta in questa “arte” poi approfondita in modo autonomo. Così si esprime: “Creare un video, mi aiuta ad esternare la mia fantasia e la mia anima. In quei momenti, entro in una sorta di “bolla di sapone” e, a stretto contatto con immagini, musica e parole, vago in un mondo meraviglioso, tutto mio, che amo condividere con chi è sensibile al mio sentire”.

(*)

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *