ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

100 big mondo

07:30 08:00

Programma attuale

100 big mondo

07:30 08:00


Sono arrivato qui” il nuovo singolo di MAVA

22 Aprile 2021

“Sono arrivato qui” , nuovo singolo di MAVA (Matteo Avantaggiato), in radio e negli stores digitali dal 9 aprile 2021. Si tratta del secondo brano pubblicato dopo il successo di “Stereotipo” che gli è valso il premio SIAE per il miglior testo al Calabria Fest (2019) e sottolinea un background cantautorale contaminato dal funk e dalla musica R&B, da cui MAVA è partito e a cui ora ritorna. Un cambio di rotta, per l’artista salentino, che arriva dopo un lungo percorso di ricerca finalizzata a definire un proprio univoco stile musicale, già caratterizzato da un timbro vocale molto particolare e immediatamente connotativo.

“Sono arrivato qui” nella scelta artistica, ma anche di immagine, nella copertina e nello stesso video, vuol mantenere un alone vagamente vintage, in un’ottica però ben ancorata al presente e alle tendenze del momento: il groove e le ritmiche funk si inseriscono all’interno di un leitmotiv di trombe e di un solo di flicorno che ‘strizzano l’occhio’ al jazz.

Seguendo questo mood, il video è stato realizzato dai ragazzi di ICEBERG, girato al confine tra il litorale marchigiano e abruzzese, sempre in conformità ad una scelta stilistica leggermente rétro, in virtù della quale le immagini sembrano scorrere sulla pellicola di un vecchio film, così come l’ambientazione, gli outfit, la mitica Citroen DS, sono espliciti riferimenti agli anni Settanta/Ottanta.

“Sono arrivato qui” è un invito ad affrontare con leggerezza la difficoltà e la confusione che spesso accompagnano le scelte importanti della nostra vita, alimentando la paura di sbagliare; prendere una posizione chiara e netta non è sempre semplice, soprattutto in una società come la nostra in cui seguire la corrente sembra un imperativo, la condizione imprescindibile per il riconoscimento e l’accettazione sociale. Il senso di vulnerabilità che deriva da scelte autentiche, magari contro tendenza, ci fa quindi sentire come una “barca senza un mare”, che si disperde ma continua a confidare nel proprio istinto, anche se questo talvolta comporta la necessità di improvvisare e rompere coraggiosamente gli schemi imposti.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *