ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista


E’ uscito “Ricordati di noi”, brano di Andrea Skizzo Mulargia

5 Luglio 2021

“Ricordati di noi” di Andrea Skizzo Mulargia è già disponibile su tutte le piattaforme di vendita digitale e di streaming, accompagnato dal videoclip sul canale YouTube dell’artista.

“Questo pezzo è arrivato come dettato- dice l’artista – succede sempre così, prendo carta e penna e scrivo le parole che arrivano. Si tratta di una storia d’amore che ho vissuto tanti anni fa, era all’incirca il 2005, è stato un sentimento molto importante e travolgente, una bomba atomica, mi sentivo fortissimo, come un supereroe che vive però il suo tramonto nella drammatica discesa dall’ultraterreno e dal paradisiaco margine amoroso. Fa freddo, fa risuonare Andrea, un freddo che celebra e invoca una fine accalorata ancora dal ricordo”.

Eppure, in uno scenario estivo, caldo, seducente  (il videoclip è stato girato in parte a Nosy Be, una piccola isola del Madagascar), si avverte l’afflizione e il residuo acre e tormentato dell’allontanamento, messo in evidenza dal titolo che inietta da subito lo stato d’animo che risiede in questo brano: sembra quasi un’implorazione devota a un sentimento emigrato, diluito in un arco temporale inspiegabilmente molto esteso e, nonostante questo, presente, ancora oggi, in modo vivo e arcano.

“In alcuni momenti della vita diventi un uomo normalissimo, la sensazione di non avere più l’amore è come dover fare i conti con la ferocia della criptonite per Superman” ,e non ci sono più film senza ricordi, non ci sono fotografie senza una ferita e a cosa ti condanna Dio, adesso che il mondo si è fermato?

Racconta di un amore, Andrea Skizzo Mulargia, o canta a un’essenza di natura ultraterrena? Una vita senza amore, è una vita che frana, che si mostra nuda, indifesa. “L’eroe qui perde tutto, raccoglie i cocci; piano, piano li ricompone e poi risorge come l’Araba Fenice”, dice Andrea. “Amo pensare questo dell’eroe: che possa perdere tutto, attraversare un momento di distruzione per poi diventare ancora più forte”.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *