ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Dolce Alice Live

21:00 23:00

Programma attuale

Dolce Alice Live

21:00 23:00


L’ultima Canzone di Giuseppe Cucè

20 Novembre 2021

Dopo “Mi Vuole Sigillare (Gates)”, Andrea Ra torna con l’inedita “Dipendenza”: secondo estratto, per il cantante, bassista, musicista e produttore romano, dal suo nuovo album di prossima pubblicazione.

La sintesi e l’essenza del messaggio veicolato in “Dipendenza” può essere compresa proprio in una frase del testo: “il Mondo è droga”.

Dipendenze, affettive, da Social, da consumo o da abuso che creano le più svariate ossessioni in un Mondo anestetizzato ed anestetizzante in cui viene esercitato un continuo controllo che produce un overload si basse emozioni come rabbia, paura, ansia e sensi di colpa. Basse emozioni in un Mondo in preda al panico e alla schizofrenia: un “Truman Show” le cui impalcature erano da tempo pericolanti, sprofondato ora in una “Matrix” ancor più pericolosa.

E’ questo il senso dell’omaggio, nel video, al Professor Corrado Malanga (ricercatore e maestro d’ipnosi regressiva in merito alle abduction aliene), che da anni pone l’accento sul fatto che il denaro e il potere sono alcuni dei mezzi più utilizzati per esasperare ed inasprire il conflitto duale tra gli uomini.

Il brano vede la presenza, alla batteria, del figlio James Rio con cui ormai collabora sin dal 2015 sia in studio che dal vivo.

In “Dipendenza” l’impronta del crossover anni ’90 è tanto evidente quanto il richiamo al magistero del Basso dei Primus, sebbene qui Andrea Ra suoni anche la chitarra.

Una testimonianza rara quella di Andrea Ra, in un 2021 dove quasi nessun “cantautore Rock” riesce a spingersi e a calcare con tanta credibilità territori ormai sconosciuti anche a tante band “cosiddette” alternative.

Già nel 2002 le più grandi riviste di settore hanno riservato ad Andrea Ra l’appellativo di “Les Claypool italiano” e, dopo quasi 20, lui ancora risponde con coerenza: “Presente!” all’appello.

Dopo essere stato premiato come miglior bassista italiano Alternative al Mei 2017 torna con questo nuovo singolo pregno di significati e attualità.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *