ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista

Programma attuale

Black & White

22:00 23:00

Programma attuale

Black & White

22:00 23:00


Fabrizio Poggi & Enrico Pesce: Hope

29 Gennaio 2022

Mi torna in mente una frase di Sonny Boy Williamson II, uno dei più grandi armonicisti della storia del Blues, che dice: Devi suonare ciò che sei. Fabrizio Poggi è! Conosco artisticamente Fabrizio e la sua importanza internazionale. La sua esperienza con la Chicken Mambo, i suoi due dischi realizzati con il grande Guy Davis, le sue numerose collaborazioni.

Da aggiungere nomination, premi e riconoscimenti vari. Uno su tutti il Jimi Award, gli Oscar del Blues, nel 2016 per Texas Blues Voices come miglior disco Internazionale dell’anno. Un album perfetto che ha visto la partecipazione di nomi come Ruthie Foster, Mike Zito, Carolyn Wonderland e tanti altri che solo a nominarli vengono i brividi. Insomma un italiano che nel movimento Blues è molto stimato, ricercato (come musicista) e ci rappresenta alla grande. Devo ammettere che ho imparato a conoscerlo, in maniera più approfondita, un po’ in ritardo. Condotta, la mia, che merita quasi una punizione. Pensando allora ad una eventuale corsa sui carboni ardenti, ho fatto di tutto per recuperare. Essendo un passionario del genere e addetto ai lavori non potevo esimermi dal farlo. Il mea culpa arrivò dopo l’ascolto di For You. Disco che sorprende per la sua rassicurante semplicità, la delicatezza del suono e la passione nelle esecuzioni. Per esaltarne la sua bellezza è bastata la maturità artistica di Fabrizio, insieme alla sua conoscenza tecnica e culturale dell’Armonica.

Nel mondo intanto la pandemia seminava sofferenze e incertezze a tutti i livelli. La musica dal vivo ha perso più di tutte.

Ma come spesso ho scritto su queste pagine: Può aver fermato il Mondo ma non la creatività. Detto e fatto. Ecco che nel Maggio del 2021 esce Hope insieme all’amico Enrico Pesce. Compositore di importanti colonne sonore, concertista, pianista eclettico e versatile. Due esperienze apparentemente distanti, che come due strade complanari ad un certo punto diventano complementari intersecandosi in un punto ben preciso.

Nasce così un disco di classe, che oltre ad essere un progetto musicale venuto bene, lancia un messaggio intenso e motivazionale di libertà.

Nell’ascoltare Hope mi è venuta in mente una frase di Carrie Jones che dice: Il segreto della felicità è la libertà, il segreto della libertà è il coraggio.  Un messaggio che Fabrizio Poggi ha sempre portato avanti con dignità. Oggi in maniera più incisiva grazie alla collaborazione con Enrico Pesce. L’album è composto da quattro brani originali e una serie di cover rifatte in maniera magistrale. Non poteva essere diversamente. Tra tutte vi segnalo The House of the Rising Sun, famosa la versione del 1964 degli Animals. Parlarvi di ogni singolo brano è superfluo e riduttivo, non serve illustrare a pezzetti qualcosa che è bello nella sua totalità.

E’ come quando osservi un quadro di Picasso o di van Gogh, la folgorazione è immediata.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *