ON AIR SUI 94.30 MHZ
NETWORK
Traccia corrente

Titolo

Artista


Jason Isbell : Georgia Blu

5 Febbraio 2022

Continua il nostro viaggio nel mondo Blues, Rock Blues e dintorni.

Ci siamo lasciati alle spalle un anno difficile che nelle prime settimane non aveva dato segnali incoraggianti dal punto di vista delle uscite discografiche.

Con lo scorrere dei mesi, anche per dare un forte impulso alla ripresa, molte cose sono venute alla luce.

Quindi, nell’attesa che il nuovo anno ci stupisca con effetti speciali, campiamo di rendita e continuiamo sulla scia tracciata nel 2021.

Era Autunno già inoltrato e tra gli addetti ai lavori cresceva il consenso su Georgia Blu di Jason Isbell.

Un disco di Cover che oltre ad essere bello è stato realizzato per un fine politico ben preciso.

Isbell aveva  dichiarato che se la Georgia fosse stata determinante per l’elezione di Biden, avrebbe inciso un album dedicato a diversi artisti originari del suo Paese. Così è stato.

Nato in Albama ma cresciuto musicalmente in Georgia non ha mai nascosto la sua riconoscenza per lo Stato che gli aveva dato questa grande opportunità.

La sua prima e vera esperienza fu con i Drive by Trukers.Una band Rock Blues molto seguita nata nel 1996. Jason ne fece parte per circa sei anni, esattamente dal 2001 al 2007. Un chitarrista molto richiesto che ha avuto una carriera da solista  folgorante. In quattordici anni è riuscito a realizzare otto album guadagnando ben quattro premi importanti.

Due Grammy e due American Music Honors. Senza contare  nomination e i vari riconoscimenti. Le sue influenze musicali provengono dai classici del Soul, Blues e R&B.

The Nashville Sound del 2017, a mio parere, raccoglie tutto questo. Georgia Blue, però è qualche spanna più in su  rispetto  a tutti i precedenti .Realizzato insieme ad una serie di musicisti di livello, l’album è composto da brani di Otis Redding, Allman Brothers Band,R.E.M e James Brown.

Finalmente un disco di cover diverso, che solo per la title track vale la pena acquistare. L’esecuzione di Nightswimming, oppure quella di I’ve Been Loving You Too long, senza tralasciare It’s man’s man’s man’s Word e In memory of Elizabeth Reed che sono l’autorevole testimonianza di un disco curato in ogni dettaglio.

Un lavoro capace di attrarre e coinvolgere grazie alle appassionate esecuzioni dei brani.

I’m Through è ammaliante. Il suo ascolto mi ha praticamente allontanato dal Mondo per qualche minuto. Georgia Blue trasuda amore per la propria terra e coraggio per renderla libera.

Jason Isbell non ha mai nascosto le sue idee politiche, ha sempre portato avanti il suo pensiero senza invadere il territorio altrui. Ha aspettato con ansia che Biden fosse eletto e dopo ha mantenuto la promessa alla grande. L’album è stato costruito sulle basi classiche del soul e del blues. Espressioni musicali, tipiche della Georgia che ha dato le origini a molti artisti storici. Negli anni ci sono stati  dischi tributo dedicati ad altri Stati. Georgia Blue al momento è il migliore.

PS: I proventi del Disco andranno in beneficenza. Non poteva essere diversamente.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *